Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Post in collaborazione con Granarolo – Oggi Puoi

Ben ritrovati ragazzi! Oggi ho un messaggio molto importante da darvi. Sapete bene che non credo nelle formule magiche e nelle pillole miracolose ma bensì in poche regole fondamentali per nutrire il proprio corpo nel modo corretto ed ottenere non solo tutti gli obiettivi di fitness ed estetici che ci prefissiamo, ma in primis il nostro benessere e poter così godere di una lunga vita in piena salute. Uno di questi principi basilari è quello di leggere con attenzione le etichette dei prodotti che acquistiamo. La lista degli ingredienti e le tabelle nutrizionali forniscono le informazioni necessarie di cui si ha bisogno per valutare se mettere quel determinato prodotto nel carrello o lasciarlo sullo scaffale del supermercato.

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food
Fonte: http://granarolo.it/marchi/granarolo-oggi-puoi/

Oggi i compiti però li ho fatti io per voi! Ho selezionato due prodotti della nuova linea Oggi Puoi di Granarolo, la mozzarella e lo stracchino, che non solo hanno il 50% di grassi in meno rispetto alla media del mercato di analoghi prodotti, ma udite udite, anche il 30% di sale in meno. Siamo sempre focalizzati su calorie, carboidrati e grassi che spesso ci dimentichiamo di controllare la quota di sale presente negli alimenti che acquistiamo. E questo è un grave errore perché, come tutti ben sapete, un consumo eccessivo di sale può nuocere alla nostra salute e la maggior parte di noi ne abusa.Tenete presente che l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un consumo giornaliero di sale da cucina che non superi i 5 grammi (corrispondenti a circa 2 grammi di sodio), un cucchiaino da thè per rendere meglio l’idea. Sapete quanto ne consuma in realtà un italiano medio? Esattamente il doppio, circa 10 grammi ovvero un bel cucchiaio. Questo accade anche perché il sale è già naturalmente contenuto nei cibi che mangiamo ma, per renderli ancora più saporiti, aggiungiamo altro sale. Il risultato è la graduale perdita della nostra capacità di assaporare in modo naturale un cibo e di riuscire a percepirne le differenze di gusto. Tutto ciò, ovviamente, ha delle ripercussioni negative sulla nostra salute in termini di innalzamento della pressione arteriosa, malattie cardiovascolari e renali, ritenzione di liquidi che può portare alla tanto odiata da noi donne cellulite. Una riduzione del consumo di sodio non può che farci del bene ma, ovviamente, senza rinunciare al gusto.

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

La mozzarella e lo stracchino Oggi Puoi, fatti con latte italiano 100%, sono squisiti e possono essere consumati così come si presentano o diventare ottimi ingredienti per ricette gustose e bilanciate, piatti caldi o freddi adatti a qualsiasi occasione. La mozzarella è disponibile sia nel formato singolo da 125 grammi che nel multipack da 3 pezzi da 100 grammi ciascuno. Lo stracchino è invece disponibile nella pratica confezione da 170 grammi. Ovviamente io non ho resistito e li ho provati entrambi. Curiosi di sapere come li ho utilizzati nelle mie ricette? L’appuntamento come sempre è sul mio profilo Instagram all’ora di pranzo. Scopritele nei prossimi giorni!

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Intanto vi do qualche piccolo indizio. Mi sono lasciata ispirare dalla cremosità dello stracchino per abbinarlo ad un grande classico, la rucola. Ma non è finita qui. Potevo forse non dare libero sfogo alla mia fantasia in cucina? E quando parlo del mio tocco personale sapete già a cosa mi riferisco. La frutta ovviamente, unita ad un’altro alimento ricco di grandi proprietà e spesso presente nei miei piatti, il salmone. Vi ho incuriositi?

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

E la versatilità della mozzarella e la sua capacità di legare qualsiasi ingrediente mi ha invece ispirata ha creare ancora una volta quello che a me piace definire #rainbowfood. E cosa c’è di meglio che utilizzare tante verdure colorate che spiccano sul bianco candido e puro di questo filante formaggio per portare in tavola un tripudio di allegria?

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *