Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Buon venerdì ragazzi! Come avete trascorso la settimana? La mia è stata ricca di impegni e tanto lavoro al pc. Purtroppo lavorerò anche domani dato che mi aspetta uno shooting per un nuovo progetto di cui vi parlerò presto. In realtà sono molto felice di realizzarlo perchè sarà coinvolto anche Matteo e quindi sarà ancora più divertente scattare insieme. Oggi, come da tradizione, vi parlo dei 5 momenti più significati per me in questa settimana che sta per chiudersi e che ha portato un drastico calo delle temperature. Brrrrr, che freddo. Vorrei solo stare davanti al camino a sorseggiare una tisana bollente ma ahimè la vita e le responsabilità mi richiamano all’ordine.

LA CUCINA ITALIANA E MIELE

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Come vi ho già annunciato sui miei social, è online il mio secondo articolo “Trend del cibo: dal sottovuoto alla juicing fever“, nell’ambito del progetto che vede la collaborazione de La Cucina Italiana con Miele. Se vi siete persi il primo articolo in cui vi parlo del cibo funzionale e di tutte le sue proprietà, potete leggerlo qui. In quest’occasione, invece, mi focalizzo sui 5 trend che non mancheranno in cucina nel 2017: dal cibo brutto ma buono a quello antico, dalla tecnologia al rispetto per l’ambiente, fino alla juicing mania che sempra impazzare ovunque. Mi raccomando, non perdetevelo!

NEW DECATHLON GEAR

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Avevo già testato il gilet zavorrato di Decathlon durante la presentazione della nuova linea Domyos dedicata al Cross Training come vi avevo raccontato in questo post. Invece i Capri Shape Booster li avevo solamente visti e toccati con mano durante i Press OpenDay di Decathlon (se vi siete persi il mio post potete leggerlo qui). Ora l’azienda me li ha inviati e ho avuto modo di provarli durante un allenamento in questa settimana. Inutile dire quanto intenso sia stato il mio workout visto che ho eseguito la maggior parte degli esercizi con un carico extra di 10 kg. Potete comunque regolare il peso secondo la vostra portata in quanto è possibile aggiungere singoli blocchetti da 500 grammi. Per quanto riguarda invece i corsari con integrati patch in silicone che effettuano un micro-massaggio durante l’allenamento ovviamente il loro effetto benefico anticellulite potrò constatarlo nel tempo con un utilizzo costante. Per ora posso semplicemente dire che sono davvero comodi e vestono bene: aderiscono in maniera perfetta alle gambe e consentono tutti i tipi di movimenti nel massimo comfort.

FALLING IN LOVE AGAIN

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Non so per quale motivo, per quale strana magia o se c’è qualcosa nell’aria ma nell’ultimo periodo mi sono ritrovata ad amare la mia città ancor più del solito. Ho sempre apprezzato Milano fino dai tempi dell’università ma adesso credo che si sia migliorata ulteriormente. Sarà stata Expo 2015, sarà la volontà di mettersi alla pari delle altre metropoli europee, fatto sta che negli ultimi mesi sono nati nuovi shop innovativi e di tendenza, ristoranti e food place in cui il cibo diventa un’esperienza a 360 gradi e sono stati riqualificati tantissimi quartieri e luoghi di aggregazione che aiutano a creare un’atmosfera vibrante e molto dinamica sia di giorno che una volta che il sole è calato. C’è sempre un evento al quale presenziare, uno spettacolo da non perdere, un ristorante da provare assolutamente, una mostra da visitare, insomma una città da vivere appieno finalmente!

PRIMER

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Non so se ve l’avevo mai detto ma sono parecchi anni che non sopporto più il fondotinta. Ne ho provati di tutti i tipi, liquido, compatto, in polvere, minerale e di tutte le marche, da quelle del supermercato fino ai brand più costosi, passando da quelli assolutamente chimici a quelli naturali al 100%. Niente. La sensazione che ho è sempre la stessa: viso sporco, pelle pesante, leggero prurito. In una sola parola, fastidio. Quindi ho smesso di usarli. E, a dire il vero, non sono nemmeno una fan di ciprie e tutto ciò che crea uno strato sulla mia pelle. Uso solo senza problemi fard e blush. Detto ciò però, anche se non ho particolari problemi con discromie, imperfezioni, rughe e segni vari, amo avere una pelle dal colorito compatto e luminoso e, molte volte, al naturale questo effetto manca. Fortunatamente negli ultimi anni ho potuto trovare un alleato fedele nel primer, ovvero una base levigante ed uniformante per il viso che garantisce anche un’ulteriore protezione dagli agenti atmosferici ed inquinanti proprio come farebbe un fondotinta. Questi in foto, che potete trovare su Beauty Bay, sono i miei due preferiti che hanno due funzioni leggermente diverse: il Pores no more del Dr. Brandt è più focalizzato sulla riduzione dell’aspetto dei pori e quindi sulla compattezza della pelle; il One step di Stila (tra la’ltro avete visto quanto è bello? Sembra un marsh-mallow!) aiuta invece a donare all’incarnato luminosità ed uniformità. Io li uso entrambi a seconda delle esigenze della mia pelle al mattino dopo aver steso la mia consueta cream idratante con SPF 15.

SALAD BAR, MY SECOND CHOICE FOR MY GO-TO LUNCH

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Proprio la scorsa settimana, nel precedente Friday’s Fave Five #9 vi avevo parlato di come l’avocado toast sia diventato il mio pranzo preferito soprattutto quando ho poco tempo ma voglio comunque mangiare qualcosa di buono, salutare e perchè no anche bello (aka che merita un post su Instagram! :D)! Ma siccome non si può vivere di soli avocado o meglio, io ci vivrei anche ma qui da noi purtroppo non sono sempre di ottima qualità e spesso evito di acquistarli o se ci provo ne butto poi via la maggior parte, vi svelo anche un’altra mia opzione facile, veloce e bilanciata per pranzi on the go, al volo per intenderci! Mi riferisco a quello che negli States si chiama salad bar, ovvero la creazione al ristorante o a casa della propria insalata con tutti gli ingredienti che si vogliono o che si hanno a disposizione. In primo luogo è un modo per recuperare tutti gli avanzi ed evitare che del cibo vada sprecato. A proposito avete letto il mio post “Storie di avanzi” in cui la polenta avanzata la domenica si trasforma in sfiziose bruschette al lunedì? Comunque tornando alle nostre insalate, esse costituiscono un piatto di facile preparazione anche per chi non ha dimestichezza ai fornelli e soprattutto un pasto bilanciato dato che è molto semplice unire tutti i macronutrienti di cui necessita il nostro organismo: carboidrati, proteine e grassi. In questo caso io ho scelto del radicchio rosso con dei pomodorini secchi, delle uova di quaglia sode (fonte proteica) e dei semi di zucca (componente grassa); il tutto accompagnato da pane di segale (quota di carboidrati).

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *