Buongiorno ragazzi e ben ritrovati! Come avete trascorso la Pasqua? Cosa avete combinato in questo lungo weekend di vacanza? La settimana scorsa la pubblicazione dei post è stata, come direbbero gli americani, “all over the place” anche se sono comunque riuscita a mantenere i miei consueti tre articoli, seppur in giorni diversi. A proposito, avete letto l’ultimo post in cui vi propongo un allenamento completo per gambe, glutei e addominali grazie allo Strap Training di Domyos by Decathlon Italia che potete eseguire quando e dove volete? Se vi siete lasciati prendere un po’ la mano con colombe e uova di cioccolato è sicuramente un buon modo per rimettersi in carreggiata e prepararsi al meglio per la prova costume. Quindi, se ve lo siete perso, cliccate qui.

Questa settimana sarà ancora meno convenzionale della precedente. Innanzitutto perchè siamo già a mercoledì. Ho saltato il mio post del lunedì dato che era festa ed eravamo troppo impegnati a mangiare, chiacchierare, ridere e divertirci con alcuni dei nostri più cari amici. Ed ecco qui due foto prese direttamente dal mio Instagram sories che, nel caso ve le foste perse, valgono più di mille parole. Diciamo che non è stata una Pasquetta molto healthy ma è andata benissimo così: nella vita ci vuole equilibrio e bisogna sapere quando ci si può lasciare andare un po’ e godersi i bei momenti in allegria! Ringrazio la mia bionda preferita, Erica insieme al suo fidanzato Federico, per l’ospitalità e per la loro grande generosità: è bello avere amici come voi! <3

A rigore di cronaca vi informo che nel vaso con tanto di rubinetto era contenuta della sangria. Però c’erano anche dei pezzi di frutta per cui la componente healthy era comunque presente! 😉

Tre uomini di mare su un pedalò che imbarcava acqua per recuperare una palla in mezzo al laghetto. Tra l’altro sempre con il bicchiere in mano che non sia mai separarsi dal proprio drink anche durante un salvataggio in acqua! 😀 Il secondo motivo per cui questa settimana è un po’ particolare risiede nel fatto che venerdì mattina io e Matteo partiamo per Teheran per cui credo proprio di non riuscire a pubblicare il mio consueto “Friday’s Fave Five“. Per tutte queste ragioni ho anche intitolato questo post “Life updates” in modo da potervi includere le notizie più disparate degli ultimi giorni e darvi qualche aggiornamento sulla mia vita prima di imbarcarci su un aereo che, passando attraverso Baku, ci condurrà nella capitale dell’Iran. Visto che siamo in tema di viaggi, proseguo dicendovi che, al di fuori della valigia che come sempre mi ridurrò a farla la notte prima della partenza, è tutto pronto ed organizzato per questa nostra nuova avventura. Non vedo davvero l’ora di  esplorare questo Paese così sconosciuto ma così pieno di storia, fascino e mistero. A dire il vero questa volta la valigia non mi preoccupa più di tanto dato che non avrò modo di sfoggiare chissà quali vestiti anzi, sarò obbligata ad indossare il velo. Ovviamente al mio ritorno scriverò un post dettagliato su questo viaggio ma nel frattempo seguitemi sui miei social dove cercherò di pubblicare il maggior numero di aggiornamenti e foto possibili.

Fonte: http://www.ilfarosulmondo.it/teheran-accordi-politico-economici-e-posizione-strategica-iraniana/

Tornando un attimo al giorno di Pasqua, io e Matteo l’abbiamo trascorso a casa, impegnati con i nostri lavori di rifacimento del vialetto del giardino. Vogliamo terminare l’opera prima della partenza per cui abbiamo deciso di sacrificare questo giorno di festa pur di portarci avanti con i lavori e, in effetti, siamo quasi arrivati in fondo. Cosa ne pensate? Aldilà dell’abbigliamento altamente professionale della mia dolce metà che rispecchia tutte le norme di sicurezza dei cantieri edili! 😀 😀

Mi rendo conto che questo post risulti davvero un poutpourri di informazioni ma spero vi stia piacendo e sia comunque piacevole da leggere e in qualche modo interessante anche se diverso dal solito. Quindi proseguiamo con altre notizie random. Vi avevo già fatto vedere sui miei social il piatto di spaghetti alle vongole che avevo preparato la settimana scorsa e che avevano avuto parecchio successo sia tra coloro che hanno avuto il piacere di gustarli sia tra tutti voi che li avete visti solamente in foto. Per questo motivo e anche perchè non potevo non condividere con voi questa meraviglia, ecco gli spaghetti ancora in pentola mentre li facevo saltare prima di impiattarli. Sicuramente una foto meno pulita, ordinata e chic di quella che vi ho poi presentato su Instagram ma volete mettere la sua veracità? E aggettivo non fu più azzeccato dato che si parla di vongole! 🙂

In uno degli ultimi post vi avevo poi parlato della mia condizione fisica attuale e di alcune difficoltà che sto attraversando. Vi avevo promesso che vi avrei aggiornato sulla situazione. Sono stata dal medico e abbiamo fatto una lunga chiacchierata, mi ha prescritto degli esami che ho già fatto ma i cui esiti li potrò ritirare solo al mio rientro dall’Iran per cui non mi sento ancora in grado di darvi nessuna notizia. E, d’altro canto, nemmeno io mi voglio stressare con pensieri e supposizioni varie. Voglio godermi questo viaggio appieno così da ricaricarmi ed avere le giuste energie per affrontare quello che sarà una volta rientrata in italia. Vi lascio quindi con questa foto che riassume molto bene la mia situazione attuale. L’ho presa dal web ma non ricordo proprio dove per cui mi scuso con il suo proprietario per non citarne la fonte. Se per caso dovesse capitare di qui sarei ben felice che me lo segnalasse così aggiungo subito il link di riferimento.

Bene ragazzi, direi che è giunta l’ora di salutarci. Come vi ho detto all’inizio di questo post, sarà molto difficile che io riesca a pubblicare un altro articolo prima della mia partenza di venerdì per cui l’appuntamento sarà per il mio rientro con un bel post riassuntivo sul nostro viaggio in Iran. Nel frattempo potete rimanere al passo con tutte le nostre avventure seguendomi su Facebook, Twitter ed ovviamente Instagram.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *