Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Buongiorno ragazzi e ben ritrovati! Come sta procedendo questa settimana? Spero bene ma se così non fosse pensate che domani è già venerdì ed il weekend è alle porte. Credo siano due settimane che salto il mio consueto appuntamento con il “Friday’s Fave Five” ma, come avrete avuto modo di notare da quando ho aperto questo blog, la mia vita è tutt’altro che scandita in modo regolare e spesso i programmi che mi prefiggo saltano perchè qualche nuova avventura si inserisce furtivamente. Onestamente, però, è proprio questo che mi piace del lavoro che faccio e che mi soddisfa maggiormente, dandomi ogni giorno lo stimolo e la determinazione per andare avanti, oltre ovviamente al vostro incredibile supporto.

Quindi visto che siamo in tema di programmi che vengono cambiati all’ultimo momento e di scalette che seguono una strada diversa dal consueto, il post di oggi come avrete letto dal titolo sarà sì un riassunto dei 5 momenti migliori della mia settimana ma con alcune particolarità. Innanzitutto due elementi appartengono al medesimo argomento, ecco perchè la variante “Friday’s Fave Three+Two“; inoltre anzichè pubblicare il post di venerdì l’ho anticipato di un giorno, dato che domani sarà una giornata molto impegnativa e sicuramente mi sarà impossibile dedicare del tempo al blog, motivo per cui ho aggiunto l’hashtag #ThursdayEdition (tra l’altro ne avevo già pubblicato un altro di questo genere in passato, eccolo qui).

Prima di procedere con la mia Top5 vi invito, se non l’aveste ancora fatto, a leggere il mio ultimo post in cui vi racconto gioie – discese e dolori – salite del trail running che ho fatto insieme a Kalenji by Decathlon Italia. 

FIERA INTERNAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO D’ALBA

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Se avete seguito le mie Instagram stories sapete già che lunedì scorso ero alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Non solo è stata la mia prima volta in quel di Alba che è una cittadina davvero deliziosa con i suoi vicoletti pieni di negozi tipici, ristoranti e caffè che poi lasciano il post all’imponente Cattedrale che domina la piazza; ma è stata anche la mia prima visita al Mercato Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba che io personalmente adoro.

Un profumo inebriante avvolgeva l’intera città e dove posavi lo sguardo non c’erano altro che preziosissimi e prelibatissimi funghi a forma di tubero tondo o pregiati prodotti tipici a base di tartufo come formaggi, miele, pasta fresca, ecc. Da perdere la testa davvero! Il tartufo d’altronde o si ama o si odia: voi a quale gruppo appartenete? Apprezzate questa grande eccellenza italiana famosa in tutto il mondo o non riuscite nemmeno a tollerare la sua aroma? 

THE MOST INCREDIBLE SUNSET EVER (AND THE MOST PHOTOGRAPHED ONE AS WELL)

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Allontaniamoci un momento, per poi riprenderlo in seguito, dal discorso relativo al tartufo e concentriamoci su un’altra meraviglia della natura: il tramonto di domenica scorsa che abbiamo potuto ammirare nel Nord-Est dell’Italia e nell’Emilia occidentale. Ok, lo so che sono salita sul treno del “tramonto più bello di tutti i tempi” davvero in ritardo ma non potevo non condivider anch’io questo incredibile spettacolo che è stato anche il più fotografato di sempre: domenica sera avevo il feed di Facebook ed Instagram pieno di cieli infuocati ma come darvi torto?

Ovviamente ho scattato anch’io decine di foto ma poi ho deciso di non pubblicare nulla nell’immediato perchè mi sembrava un po’ scontato vista la quantità di immagini sui social. Poi ho riflettuto e ho deciso di pubblicare la mia foto con qualche giorno di ritardo ma con una motivazione ben precisa: perchè occorre apprezzare le piccole-grandi cose della vita ogni singolo giorno e non solo quando queste sono così eclatanti da farci addirittura fermare tutti e rivolgere per qualche minuto il naso verso l’alto, incantati da uno spettacolo straordinario. Tutti i giorni e tutti i tramonti andrebbero apprezzati perchè stiamo assistendo alla fine di un altro giorno che abbiamo avuto l’opportunità di vivere, l’ennesimo insieme di 24 ore che ci sono state concesse e che noi abbiamo il diritto ed il dovere di vivere appieno. 

GLI EXTRAFOOD: MEDERNASSA E NERGI NELL’ALIMENTAZIONE ESTRADOMESTICA

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Dopo questa digressione poetica e filosofica torniamo al nostro tartufo che, in realtà non era il motivo cardine per cui lunedì scorso mi trovavo alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba ma la vera ragione risiedeva nella mia partecipazione, per la prima volta in vita mia, come membro della giuria di un concorso culinario tra ben 9 scuole alberghiere di Piemonte e Liguria impegnate nella realizzazione di ricette con protagonisti due frutti eccezionali: il baby kiwi Nergi e la pera Madernassa, coltivata nelle colline piemontesi tra Guarene e Vezza.

Come sapete io ho avuto modo in passato di collaborare più volte con Nergi (vi ricordate i miei pancake proteici con mirtilli, Nergi, yogurt greco 0% e sciroppo d’acero bio?) e me ne sono follemente innamorata per la loro dolcezza, versatilità e perchè costituiscono uno snack salutare e multivitaminico davvero eccellente. Proprio in quest’occasione ho avuto poi modo di conoscere anche un altro straordinario frutto quale la pera Madernassa, gustosa, dolce e con valori nutrizionali ottimi (bassi livelli di zuccheri e alto contenuto di fibre rispetto ad altre qualità di pera): d’ora in poi non mancherà più nella mia dispensa!

Tornando al concorso vi garantisco che la competizione è stata di altissimo livello e davvero serrata: è stato un arduo, oltre che molto piacevole e assai gustoso, compito scegliere i vincitori che si sono aggiudicati il podio ed i premi speciali Nergi e Madernassa. La giuria, molto vasta ed eterogenea presieduta dal giornalista e critico eno-gastronomico Paolo Massobrio, ha decretato le migliori ricette sulla base della somma dei punteggi ottenuti analizzando 4 diversi parametri: estetica, gusto, interpretazione del tema e replicabilità. Ovviamente il verdetto è stato unanime e assolutamente meritato ma in questa sede vorrei proporvi i miei preferiti.

Partiamo con questo E-Nergi drink con spiedino di Madernassa che vedete nella foto qui sopra e che, purtroppo non si è aggiudicato nessun premio, realizzato dall’Agenzia di Formazione Professionale delle Colline Astigiane di Agliano Terme e Asti (AT). Dal mio punto di vista era la presentazione esteticamente migliore, nonchè la ricetta più creativa dato che proponeva un drink a base di Nergi e quindi con un’interpretazione del tema per me magistrale. Un leggero eccesso di vodka ha coperto un po’ il sapore del baby kiwi e ha penalizzato in classifica questa ricetta ma lo spiedino di pollo alla curcuma e pera avvolti nella pancetta era delizioso ed io onestamente ho trovato azzeccato anche il drink, la cui freschezza ben contrastava la grassosità dello spiedino.

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Ed ecco l’altra mia ricetta preferita e assolutamente nelle mie corde tanto che proverò a replicarla anch’io a breve, che si è comunque aggiudicata il terzo posto ma, a mio parere, meritava il primo: A due passi dal mare, realizzata dalla Scuola Alberghiera Città di Lavagna di Lavagna (GE). In sostanza si è trattato di baccalà marinato alle erbe ed affumicato con trucioli di faggio e poi unito alla pera Madernassa caramellata, al Nergi candito e al succo del frutto della passione. La delicatezza del pesce amalgamata alla dolcezza delle pere e contrastata dall’acidulità degli altri due frutti deliziavano il palato; a concludere la sinfonia si sono aggiunte l’amarognolo del Preboggion, erba spontanea tipica ligure e la croccantezza della focaccia ligure. In questo caso ho apprezzato moltissimo che gli chef in erba guidati dalla loro professoressa abbiano utilizzato prodotti tipici del loro territorio e li abbiano sapientemente amalgamati con i due frutti protagonisti del concorso.  

ON THE FITNESS FRONT

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Non potevo non concludere la mia Top5 con una momento dedicato al fitness e all’allenamento che è poi la mia più grande passione. In questa foto potete vedere la mia attuale condizione fisica della quale non mi lamento di certo anche se ci sono parecchi elementi sui quali devo ancora lavorare perchè vorrei migliorarli. E’ nella mia indole non fermarmi mai: apprezzo i risultati raggiunti ma sono sempre alla ricerca di nuove sfide per superare i miei limiti.

Non vi nego però che negli ultimi mesi, complici i sempre maggiori impegni, i viaggi in giro per l’Italia e per il mondo e l’aumento esponenziale di appuntamenti ed eventi ai quali partecipare, hanno reso non solo l’organizzazione e la gestione dei miei workout molto complicata ma anche parecchio impegnativa da sostenere. Se si è concentrati anima e corpo su svariati progetti per tutto il giorno o si sale e scende da auto/treni/aerei, quando arriva l’ora di spegnere il pc e allacciare le scarpe da ginnastica non sempre si hanno le necessarie energie fisiche e mentali per affrontare allenamenti intensi come quelli a cui mi sottopongo io. Per fortuna sono aiutata e supportata in questo percorso dal mio PT Gabriele e rendo grazie alle endorfine che appena mi muovo entrano in circolo e mi danno la carica, facendomi dimenticare per un po’ la fatica e la stanchezza. 

Bene ragazzi anche per oggi direi che è tutto. Come vi dicevo all’inizio, questo sarà l’ultimo post per questa settimana per cui vi saluto, vi auguro un buon weekend e  vi do appuntamento alla prossima! 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *