Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Buongiorno gente! Ed eccoci di nuovo a venerdì! Io non so come sia possibile ma mi sembra che il tempo voli via in un soffio ed io sia sempre qui a scrivere questi riassunti di ciò che ha maggiormente caratterizzato l’ennesima mia settimana che si sta per chiudere! Se mi fermo a riflettere mi sale il panico: il tempo che passa è tra gli aspetti che temo di più e rispetto ai quali non si può proprio fare nulla per porvi rimedio. In realtà, un escamotage esiste, non per fermare il tempo ma per viverlo appieno! Occorre godere di ogni momento e sfruttare al meglio ogni occasione ed opportunità. Solamente così si può dire di aver vissuto e non di essere sopravvissuti. Bene, dopo questa divagazione filosofica, passiamo a qualcosa di decisamente più materiale, ovvero la top 5 della mia settimana che ha avuto alti e bassi. Ciò che c’è stato di negativo è da imputare esclusivamente alla mia cervicale che ancora adesso mi sta facendo dannare. Non vedo l’ora di rilassarmi un po’ nel weekend e soprattutto di prenotare una più che necessaria seduta dal mio osteopata. Voi cosa avete in programma?

KITCHEN RENOVATION PROJECT PART 1 DONE!

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Vi avevo già accennato in questo post che io e Matteo stiamo facendo dei lavoretti di bricolage per rinnovare la nostra cucina. Niente di stratosferico ma giusto qualche piccolo tocco per rinfrescare l’ambiente. E’ bastato ridipingere qualche mobile ed acquistare un po’ di oggetti di tendenza per dare nuova vita alla stanza della casa che viviamo di più. Io adoro la cucina, d’altro canto è il luogo in cui creo le mie ricette! La maggior parte degli oggetti li ho acquistati su Amazon o da Maison du Monde la cui collezione primavera/estate 2017 è da perdere la testa… ed il portafoglio! Datemi fenicotteri, palme, ananas e cactus e io non capisco più nulla! Nella foto qui sopra potete vedere due diversi angoli. Il primo è quello destinato ai piccoli elettrodomestici quali tostapane e bollitore elettrico, nonchè alla macchinetta del caffè. Sono appoggiati sul mobile dispensa dove teniamo tutte le nostre scorte di cibo secco. Di fianco potete intravedere anche il frigorifero. Abbiamo deciso di acquistarli bianchi che, dal mio punto di vista, è sempre il colore migliore che si abbina a tutto e non stanca mai. Ho poi letteralmente fregato a mia madre il barattolo di vetro sfaccettato che ho adibito a contenitore per le cialde del caffè. La parete sovrastante è decorata con un quadro raffigurante un cactus semplicemente appoggiato e più sopra abbiamo appeso l’orologio con le posate al posto dei numeri. Io lo trovo carinissimo e molto divertente, a voi piace? Il secondo angolo è invece composto dal carrello da cucina in legno che abbiamo ridipinto di bianco, così come la sedia a fianco, alla quale abbiamo poi aggiunto un cuscino con stampa con foglie di palma verdi. Il carrello lo utilizziamo per riporre le bottiglie di scorta di acqua e vino, il cestino per le patate e quello contenente aglio e cipolle; mentre il piano di appoggio è occupato dal portafrutta. Senza dubbio il pezzo forte di questo corner è dato dal fenicottero rosa in ferro, dal vaso a forma di cactus e dalla lampada a neon sempre a forma di fenicottero che, se non ricordo male, avevo trovato su Asos un po’ di tempo fa.

AND PART 2 DONE! STILL PART 3 TO GO

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Ed ecco gli altri angoli della cucina che sono stati rinnovati. Manca ancora all’appello il mio preferito che vi mostrerò appena sarà terminato. Partiamo dalle due deliziose scatole di latta in stile vintage americano anni ’50 che contengono rispettivamente i biscotti secchi e le fette biscottate. Più a fianco c’è l’area dedicata alle spezie e ai vari condimenti dolci e salati, organizzati su due livelli grazie al piano rialzato di Ikea. Proseguendo abbiamo un’alzatina in ferro bianco in stile shabby-chic, le mie piantine aromatiche, la bilancia, il timer a forma di uovo, il sottopentola a foglia a sinistra del fornello e, a destra, il piattino appoggia mestoli con piccoli ananas dorati. Infine al muro sono appese tre foglie verdi in ferro. Tornando un attimo al tavolo sul quale generalmente pranziamo, tranne durante la stagione invernale che preferiamo spostarci in soggiorno dato che c’è il camino acceso, ho disposto al centro un piatto della stessa linea del portafrutta e più a lato un portatovaglioli, i cui tovaglioli, non sto nemmeno a dirlo, hanno come fantasia foglie di palma e fenicotteri, abbinato ad un contenitore della stessa linea in cui riponiamo i telecomandi della tv, alcune scartoffie che devono rimanere in vista, il barattolo dei chewingum e così via. Poteva forse mancare anche qui un cactus? Ovviamente no! Ed ecco infatti quel piccolo vasetto a forma della mia tanto amata pianta grassa che, avendo la parte superiore che si apre, può anche essere usato come contenitore o addirittura come zuccheriera. Bene, direi che il kitchen tour è terminato. Cosa ne pensate?

RED HAIR DON’T CARE

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

Vi avevo già fatto vedere questa foto, inserita all’interno del collage che ho pubblicato qualche giorno fa sul mio profilo Instagram in qualità di #GarnierAmbassador per i prodotti Fructis che sono stati rilanciati con nuove formulazioni ed un innovativo packaging. Nello specifico io ho provato la linea Pure Non-Stop a base di acqua di cocco e cetriolo che rende i capelli non solo più forti ma anche meno facili a sporcarsi il che, con i miei allenamenti intensi, è davvero l’ideale! Comunque vi ripropongo questa foto che Manuela mi ha anche stampato sia perchè mi piace molto sia perchè rappresenta in toto il mio rapporto con la mia chioma. Ho un mare di capelli rossi che adoro. Ma la verità è che, per la maggior parte del tempo, li odio. Non loro direttamente ma non sopporto tutto ciò che c’è da fare per averli belli, sani e forti. Odio lavarmi i capelli, odio ancor di più asciugarmeli e rasentiamo la disperazione quando devo passare la piastra o comunque acconciarli. Anche perchè come sapete sono ricci e io li vorrei lisci. Quindi sono sempre alla ricerca di prodotti “miracolosi” che facciano tutto il lavoro al posto mio. E lo shampoo secco è uno di questi per esempio… God save dry-shampoo! Mi risparmia molti lavaggi ed anche il mio colore ringrazia, almeno evito di farlo sbiadire dopo sole due settimane!

CHICKEN, CHICKEN AND MORE CHICKEN

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

E’ innegabile che il pollo costituisca uno degli alimenti base e maggiormente consumati non solo da chi vuole seguire un’alimentazione sana ed equilibrata ma soprattutto da chi pratica sport con una certa frequenza e intensità e vuole ottenere determinati risultati. Questa carne bianca possiede numerose proprietà, tra cui spiccano sicuramente l’elevato contenuto proteico a fronte dell’inesistenza di carboidrati e una bassa percentuale di grassi, soprattutto se si scelgono parti magre e si elimina la pelle. Personalmente lo preferisco al tacchino che rimane più asciutto e meno saporito però, siamo onesti, alla lunga può risultare noioso e poco appetibile. Questo comporta il rischio che ci si stufi di questo alimento e lo si sostituisca con altri cibi dalle virtù meno nobili. Tutto ciò però succede perchè la maggior parte delle volte ci limitiamo ad acquistare delle fette di petto di pollo che facciamo cuocere sulla griglia senza nessun accorgimento prima e durante la loro cottura. Si ottiene una cosa soltanto: delle suole di scarpa che mastichiamo senza gusto. Ma le soluzioni ci sono, non temete! Il mio consiglio più grande è quello di lasciare il pollo a marinare almeno un’ora prima di cuocerlo: in questo modo sarà molto più morbido, saporito e succulento. Potete utilizzare del succo di limone, arancia, ananas, melagrana, ecc. oppure anche della birra, uniti ad un filo o una spruzzata di olio evo, una bella macinata di pepe nero; in aggiunta, se amate le piante aromatiche e le spezie, potete sbizzarrirvi con origano, salvia, rosmarino, alloro e ancora paprica, zenzero, curry, curcuma, tabasco, salsa di soia a ridotto contenuto di sodio, qualche goccia di salsa Worchester e così via. Per esempio io l’altro giorno ho cucinato queste sovracosce di pollo con melagrana e alloro e le ho accompagnate con un mix di quinoa a freekeh e con dei carciofi stufati. Se mi seguite su Instagram avrete visto qualche passaggio della ricetta nelle mie stories che, come sempre, è disponibile per il download nella sezione “Ricette“.

TRICEPS ON FLEEK!

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Archivio Lifestyle

La settimana scorsa nel Friday’s Fave Fave #27 vi avevo già parlato di come i miei allenamenti siano focalizzati anche sulla parte superiore del corpo, con particolare focus sui tricipiti che sono un punto debole di noi donne. Vi avevo mostrato un esercizio per allenare questi muscoli, ovvero il dip alla panchetta. Prosegue il mio obiettivo “Lotta alle ali di pipistrello” che, se avete letto il precedente post sapete bene di cosa si tratti, per cui anche questa settimana ho inserito nei miei workout una serie di esercizi mirati a tonificare la zona retrostante delle braccia. Nella foto qui sopra potete vedermi mentre eseguo un esercizio per i tricipiti stando in piedi con le gambe leggermente divaricate e utilizzando il manubrio. L’elemento da tenere sotto controllo è il gomito del braccio che sta lavorando che deve rimanere fermo e fisso accanto all’orecchio. Ciò che si muove e che si piega dietro la testa è solamente l’avambraccio. Il movimento deve essere molto lento e controllato.

Bene ragazzi per oggi direi che è tutto. Io vi auguro un buon weekend e vi do appuntamento alla prossima settimana! Bye bye!

  • Reply Chiara 7 aprile 2017 at 13:43

    Ciao melissa,ma dove si trova la sezione ricette? Trovo sempre interessanti i tuoi piatti e vorrei prendere ispirazione..ma Non riesco a trovarla!!

  • Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *