Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Buondì ragazzi! Un’altra settimana sta per concludersi ed è davvero incredibile come voli il tempo. Sembra un luogo comune o una frase fatta ma da quando pubblico questo genere di post ogni venerdì mi rendo ancora più conto di quanto veloce passino i giorni. Ed è per questo che dobbiamo vivere la vita appieno e non sprecare nemmeno un’occasione perchè, come si suol dire, “il treno passa una volta sola”! Dopo approfondiremo anche un po’ questo discorso ma ora di direi di non indugiare oltre e di andare direttamente al cuore del post di oggi che, come oramai sapete, verte sui 5 momenti migliori della mia settimana. I vostri quali sono stati? Ma, soprattutto, fatemi sapere che programmi interessanti avete per questo weekend. Io, per il momento, oltre alla mia lezione di yoga del sabato mattina, ho una cena con amici organizzata per sabato sera e un pranzo con le nostre famiglie domenica. Tutto il resto lo scoprirò strada facendo e ve lo racconterò poi nel post di lunedì!

AVO TOAST ON REPEAT 

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Non è solamente la moda del momento, io ho una vera ossessione per l’avocado toast. Lo adoro e lo mangerei quasi tutti i giorni: è semplice e veloce da preparare oltre ad essere bello da vedere e quindi da fotografare con tutti i suoi colori così vividi e allegri. Oltre a ciò, se unito ad una fonte proteica e a delle verdure che forniscono la giusta quota di micro nutrienti risulta essere un pasto completo. Questa volta ho scelto di abbinare i ceci ma potete dare libero sfogo alla vostra fantasia: uova, salmone affumicato, pollo o tacchino, formaggio magro e legumi di tutte le specie. E, ovviamente, potete unire qualsiasi tipo di verdura: io avevo in casa della rucola, dei pomodorini e delle carote ma non c’è davvero limite agli ortaggi che potete utilizzare come contorno. Come vedete dalla foto, ho anche aggiunto qualche seme di zucca per un tocco crunchy: potete sostituirli anche con dei semi di sesamo, papavero, chia, lino, canapa, ecc. Una cosa che sul mio avo toast non deve mai mancare? Il peperoncino fresco e molto piccante!

RELENTLESS

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Dopo averne sentito parlare in modo entusiastico da youtuber e blogger americane che seguo ho deciso anch’io di ordinare su Amazon questo libro: “RELENTLESS. From good to great to unstoppable” di Tim S. Grover con la collaborazione di Shari Lesser Wenk. Non vedevo l’ora di leggerlo e appena è arrivato mi sono buttata a capofitto sui primi capitoli e se continua così posso tranquillamente sostenere che si tratta di uno dei migliori libri mai letti, ovviamente di questo genere. Credo che esista solo la versione in inglese e sapete cosa significa “Relentless“? “The word relentless is used in sports to describe the most intense competitors and achivers imaginable, those who stop at nothing to get to the end result. In sports, being relentless is measurable by victories and trophies and championships and rings. In real life, being relentless is a state of mind that can give you the strenght to achive, to survive, to overcome, to be strong when others are not. It means craving the end result so intensely that the work becomes irrelevant. Not just in sports, but in everything you do“. L’autore, conosciuto per il suo lavoro con atleti del calibro di Michael Jordan, Dwyane Wade e Kobe Bryant, non si riferisce solamente all’ambito sportivo ma le sue parole sono destinate a chiunque e applicabili a qualsiasi ambito della nostra vita. A tutti coloro che nel momento in cui la loro mente pensa “Fatto!” il loro istinto dice “Dopo?”. A chi decide, prende un impegno, agisce, ottiene un successo e poi ripete tutto da capo. A chi è orgoglioso ma mai soddisfatto, sempre focalizzato a sviluppare gli strumenti per raggiungere il livello successivo. E, badate bene, il talento non c’entra nulla. Il mondo è pieno di persone di talento che non hanno raggiunto il successo. Vi ho incuriosito un po’ ed invogliato a leggerlo? Fatelo e vi garantisco che non ve ne pentirete!

TEETH WHITENING

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Se avete seguito le mie Instagram stories sapete già che martedì mi sono sottoposta al trattamento di sbiancamento dei denti con luce a LED presso il mio dentista di fiducia, il dott. Antamati presso la Clinica San Luigi di Borgomanero (NO). Ho una vera fissazione per i denti bianchi (insieme alle sopracciglia perfette e alle unghie di mani e piedi on point) quindi li curo molto e non solo seguo le buone abitudini di lavarmeli dopo ogni pasto e passare il filo interdentale ma adotto anche dei piccoli accorgimenti per evitare il loro ingiallimento. Uno su tutti? Bere il thé, le tisane o qualsiasi bevanda colorata con la cannuccia in modo che il liquido abbia un contatto minimo con le arcate dentali. Come mi è stato spiegato dal mio dentista, lo sbiancamento più efficace e completo è sicuramente quello che viene fatto a casa con mascherine su misura riempite con l’apposito prodotto. E’ un procedimento piuttosto lungo che io ho già provato qualche anno fa e, in questo periodo, non avevo voglia e tempo di prendere un impegno del genere. Anche perchè non partivo da una base problematica, il colore dei miei denti era già chiaro e abbastanza brillante. Infatti, come potete vedere dalla foto, sono riuscita a sbiancarli di uno massimo due toni (la foto piccola in alto al centro è il prima, quella grande in basso è il dopo). Sono comunque molto soddisfatta e consiglio il trattamento: è rapido, dura circa 30 minuti; è indolore se si esclude un po’ di bruciore alla gengiva inferiore a causa del prodotto che cola verso il basso ma le gengive vengono comunque protette con una pasta azzurra; infine è piuttosto economico soprattutto se si considerano rapidità di esecuzione e risultati ottenuti. L’unico consiglio che posso dare è quello di proteggere il viso, in particolar modo il contorno labbra e le labbra stesse con una crema solare con SPF totale perchè la potenza della lampada è molto alta e si sente un calore intenso ed un inaridimento della pelle.

NEW CONFETTI MANI

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Rimaniamo sempre in ambito beauty. Finalmente le mie unghie hanno avuto ciò che meritavano: una manicure fresca fresca e un nuovo colore di smalto, un rosa confetto con brillantini sugli anulari che fa tanto “Jem e le Olograms“. Vi ricordate il cartone animato degli anni ’80? Decisamente il mio preferito. Da quando sono tornata dall’Australia, tra i miei impegni e quelli di Silvia, non riuscivamo mai a trovare un momento libero e le mie unghie non erano oramai più degne di una signorina! 😀 Cosa ne pensate del colore, vi piace? Io lo adoro proprio perchè mi riporta alla mente quel personaggio dei cartoon della mia infanzia che tanto adoravo! Oggi, invece, vi svelo quanto ami il contrasto tra la femminilità delle unghie laccate di fresco ed il crudo e sporco bilanciere quando viene impugnato. Please, don’t judge me! Ognuno ha le sue piccole e innocenti perversioni! 😉

NEVER STOP FIGHTING

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Lifestyle

Ispirata dal libro che sto leggendo e di cui vi ho parlato poco più sopra, questa settimana ho avuto modo di riflettere parecchio su quanto l’aggettivo “relentless” mi si addica. Molto spesso mi sento davvero instancabile e non comprendo assolutamente quelli che mi chiedono: “Ma chi te lo fa fare?”. Ma davvero vi basta quello che siete ed avete? Non è una questione materiale, badate bene. Non vorrei essere fraintesa. Anzi negli ultimi anni ho anche preso le distanze da beni ed oggetti e mi sono focalizzate molto di più su esperienze e situazioni. Quello che voglia dire io è: “Ma davvero non volete vedere ogni angolo di questo mondo e vi basta il luogo in cui siete nati e cresciuti? Ma davvero non siete curiosi di cosa potrebbe fare il vostro corpo e preferite abbandonarvi alla pigrizia? Ma davvero non desiderate scoprire nuovi sapori e vi limitate ai gusti di sempre? Ma davvero non vorreste avere un nuovo colore di capelli? e potrei andare avanti così all’infinito, ci sono così tante cose da scoprire in questo mondo e dentro di sé…ma davvero non vorreste essere sempre una versione migliore di voi stessi? Chi non prova questa continua tensione mi spieghi per favore. Non si tratta di essere incontentabili. Non vorrei solo che nell’ultimo giorno mi scattasse quella scintilla e fosse oramai troppo tardi. Voglio vivere la vita con la paura di non riuscire a fare tutto che il timore di lasciarmi vivere è una morte lenta e dolorosa.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *