Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Post in collaborazione con AIA

Buongiorno ragazzi e ben ritrovati! Oggi vi voglio parlare dell’argomento degli argomenti, un tema che mi è molto caro sia perchè ne ho fatto un po’ il mio cavallo di battaglia sia perchè voi mi fate sempre tantissime domande a riguardo. Di cosa sto parlando? Ma degli addominali, ovvio! Siamo tutti alla costante ricerca di strategie per avere una pancia piatta, tonica e scolpita. Ma se siete qui per avere la formula magica per ottenere il tanto agognato “six pack” mi duole deludervi: non esiste nessun segreto ma solo un connubio vincente di allenamento ed alimentazione ad hoc!

In realtà nemmeno in quest’ordine, perchè come dico sempre tanto da averlo fatto diventare il mio motto “Abs are made in the kitchen“, ovvero gli addominali si costruiscono in cucina. L’alimentazione è la principale responsabile della nostra forma fisica in generale ma, quando si parla di addome, diventa ancora più cruciale. Quindi per cominciare, se vi state uccidendo di addominali in palestra, potete tranquillamente sospendere questa tortura: tutto quell’impegno trasferitelo invece in cucina e a tavola e otterrete sicuramente dei risultati migliori.

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Questo non significa che non dovrete mai più allenare questa parte ma gli esercizi per gli addominali saranno semplicemente una parte finale del vostro workout, ben lontani dalle mille mila serie di crunch che eravate soliti fare. Tanto più che in moltissimi esercizi non specificamente focalizzati sugli addominali, se eseguiti nel modo corretto e con la giusta consapevolezza, il core viene attivato e pertanto indirettamente allenato. Mi spiego meglio: tutti quei movimenti che per essere eseguiti richiedono la stabilizzazione del corpo, pena la perdita di equilibrio, coinvolgono i muscoli addominali. Lo squat, gli affondi, lo stacco da terra, il plank, l’hip thrust solo per fare qualche esempio sono esercizi in cui il core gioca un ruolo fondamentale. Quindi capite bene che, dopo un allenamento completo è del tutto inutile sfinirsi con serie infinite di addominali dato che li avete già abbondantemente allenati. Potete invece focalizzarvi su quei muscoli addominali che magari in quella seduta avete sollecitato meno, come gli obliqui o la parte bassa dell’addome. 

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Comunque, anche se seguite tutti questi consigli alla lettera durante il vostro allenamento, se quando arrivate a casa mangiate senza cognizione di causa la prima cosa che trovate in frigorifero, avrete vanificato tutti i vostri sforzi in palestra e non vedrete nessun miglioramento perchè, come vi anticipavo poco più sopra, l’alimentazione è l’elemento cruciale per avere un addome asciutto e definito. Non pensate però che per raggiungere i vostri obiettivi dobbiate sottostare a diete ferree e rinunciare a qualsiasi piacere a tavola: basta scegliere gli alimenti giusti e nutrirvi in modo corretto, senza troppe rinunce e sacrifici e lasciando spazio anche a piccoli sfizi, soprattutto perchè ci stiamo avvicinando al periodo natalizio e di prelibatezze ce ne saranno parecchie sulle nostre tavole. Quindi cerchiamo di vivere il momento senza stress e ansie ma godendoci l’atmosfera di festa e gioia di questo magico periodo dell’anno. 

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Ed è qui che, come sempre, ci viene in aiuto AIA questa volta con le sue Sottilissime di Fesa Di Tacchino, morbidissime fettine, super veloci da cuocere ed estremamente versatili. Le potete infatti far semplicemente rosolare in padella con un filo d’olio, oppure le potete infarinare per delle gustose scaloppine, impanare per delle sfiziose cotolette o, come ho fatto io, arrotolare per dei divertenti involtini con zucchine e peperoni

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Il tacchino è una carne bianca magra molto proteica (contiene circa 27g di proteine per 100g di carne, ancora più del pollo e del manzo) e a bassissimo contenuto di grassi saturi. E’ un alimento facile da digerire, ideale quindi per sportivi, bambini, anziani e tutti coloro che hanno problemi di digestione, ma contiene una discreta quantità di aminoacidi essenziali indispensabili per promuovere la crescita muscolare. Il tacchino è anche una fonte economica di ferro, potassio, selenio, vitamine del gruppo B, zinco e fosforo. Un alimento che fa bene alla salute e alla “tartaruga”? Non so voi, ma nel mio frigorifero non manca mai, anzi ne faccio sempre grandi scorte! 

Melissa Zino - Wellness Influencer & Fitness Blogger Food

Ah, dimenticavo, un’altra cosa: provate a fare gli addominali in coppia, famigliari amici o partner come nel mio caso, sarà molto più divertente e coinvolgete! E volete sapere qual è in definitiva il modo meno faticoso e più piacevole per allenare il vostro core? Ridere, ridere e ridere ancora. Ed un piatto sfizioso, ricco di gusto ma sano e nutriente non rientra forse tra le fonti di gioia e felicità della vita? Vedete che tutto torna! 😉

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *