Buon lunedì ragazzi! Come avete trascorso il weekend? Il mio è stato abbastanza tranquillo e rilassante. Ed era proprio quello che ci voleva dopo gli avvenimenti della settimana appena passata! Mi scuso infatti per il mio prolungato silenzio: ho postato un articolo lunedì scorso e poi il nulla fino a venerdì. A mia discolpa posso dire che non è dipeso dalla mia volontà, avevo tutti i post pronti in bozza, ma problemi tecnici ed organizzativi mi hanno messo il bastone tra le ruote. La tecnologia mi si è ribellata ed il tempismo circa la pianificazione delle varie pubblicazioni non è stato dalla mia parte, comunque fortunatamente ora sembra ritornato tutto sotto controllo. Detto ciò, visto che il weekend non è stato particolarmente denso di avvenimenti e dato che ho saltato il mio consueto appuntamento con la serie “Friday’s Fave Five” per potervi parlare della nuova linea Skin Fitness di Biotherm che, se non avete letto l’articolo lo potete ritrovare qui, ho deciso di unire i classici post del venerdì e del lunedì “Scenes from the weekend” dando vita ad una nuova serie che devo dire mi piace molto e magari potrei anche portarla avanti (infatti questa ho iniziato a contrassegnarla con il #1 poi si vedrà). Si tratta appunto di “Five Things From The Weekend“, ovvero una selezione dei 5 momenti migliori del fine settimana appena concluso. Bene, quindi ora che vi ho spiegato tutto, direi di non perdere ulteriore tempo e addentrarci subito nel clou di questa top five.

NEXT DESTINATION IS…

Potevo forse non esordire con la notizia più eccitante di tutte? Io e Matteo infatti abbiamo definito la nostra prossima meta. Si tratta di una destinazione un po’ inusuale ma sono davvero impaziente di visitare quei luoghi così pieni di storia e fascino. Sto parlando dell’Iran e in particolar modo della sua capitale Teheran. La partenza sarà tra poco meno di un mese e stiamo organizzando il tour. Non è facilissimo muoversi da soli in questi Paesi, durante il weekend abbiamo iniziato a pianificare il tutto ma abbiamo ancora parecchio lavoro da fare. Se qualcuno di voi fosse già stato mi raccomando mi dia tutti i consigli possibili. Negli ultimi anni il mio interesse per questa destinazione è aumentato sempre più tanto da essere inserita di diritto nella mia travel wish list. Ed eccoci qua finalmente…un altro sogno che diventa realtà! Un altro angolo di mondo che non avrà più segreti per noi, un’altra avventura che sarà in the book! #MMsTakeTheWorld #IranEdition #Teheran

DIY KINDA SATURDAY

Nel pomeriggio di sabato, complice anche la bella giornata di sole (che si è trasformata in uggiosa intorno alle 18.00), io e Matteo ne abbiamo approfittato per fare qualche lavoretto di bricolage che avevamo in programma già da un po’ di tempo. Non è che io sia la regina del DIY ma, a conti fatti, me la sono cavata piuttosto bene. Qui mi vedete alle prese con un carrellino in legno da cucina che abbiamo deciso di ridipingere di bianco in stile shabby chic, così come una vecchia sedia, anch’essa passata dalla tonalità legno scuro al bianco. Devo dire che il risultato non è per niente male ed è incredibile come un piccolo cambiamento sia in grado di rinnovare un intero ambiente, in questo caso la cucina, e conferirgli subito una luce nuova. Sarà sicuramente anche merito del mio fenicottero rosa in ferro, adorabile vero? Appena mi arrivano vi farò vedere anche tutti gli altri miei recenti acquisti da Maison du Monde.

HEALTHY CHOCO CAKE

Sabato pomeriggio mentre mi dilettavo nei sopra citati lavoretti di bricolage, mi è venuta anche voglia di preparare una torta al cioccolato. Martha Stewart si è impossessata del mio corpo per mezza giornata in pratica! 😀 A parte gli scherzi, sapete che non sono brava a fare i dolci ma ho comunque deciso di provare a cimentarmi con una semplicissima torta soffice al cacao ovviamente con qualche accorgimento healthy! E dato che il risultato non è stato per nulla male, mi sembrava carino condividere con voi la ricetta, nel caso voleste replicarla.

Ingredienti:

  • 170 gr di farina di riso
  • 130 gr di zucchero integrale di canna
  • 250 ml di latte di avena
  • 50 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 gr)

Procedimento:

Versate in una terrina la farina setacciata, lo zucchero, il lievito e il cacao anch’esso setacciato. Intiepidite ora il latte e versatelo a filo nella terrina. Mescolate per bene sino a ottenere un impasto omogeneo. Versate in uno stampo da forno di circa 18/20 cm e rivestito con della carta da forno. Cuocete per 25 minuti in forno preriscaldato a 180°. Fate comunque la prova con lo stuzzicadenti.

BEAUTY CORNER

Da venerdì ho anche iniziato ad usare questo nuovo contorno occhi all’olio di semi di kiwi di Antipodes che potete trovare su Asos. Appartiene ad una linea di prodotti biologici ed è una crema leggera e fresca, senza profumo ma ricca di vitamina C in grado di riparare i tessuti danneggiati. E’ la prima volta che acquisto questa marca ma è da diverso tempo che mi incuriosiva per cui non vedo l’ora di testarla e di farvi sapere la mia opinione. Come sempre nel weekend mi piace ritagliarmi una mezz’oretta di tempo da dedicare alla mia beauty routine un po’ più approfondita, fatta di peeling, maschere e patch in modo da rigenerare e rilassare la pelle del mio viso che è inevitabilmente sottoposta ad un forte stress durante tutta la settimana.

FRIDAY & SATURDAY WORKOUT

Sul fronte fitness posso dire con certezza che la settimana scorsa gli allenamenti sono stati regolari, intensi e molto soddisfacenti. Devo ammettere che certi giorni, soprattutto verso metà pomeriggio, quando mi assale la stanchezza e quando prendo coscienza di quanti impegni devo ancora affrontare, spesso mi ritrovo a pensare di non farcela ad andare in palestra o non riuscire a portare a termine il workout nel modo migliore possibile. Poi succede sempre e dico sempre la stessa magia. Basta metterci un pochino di determinazione iniziale e appena il mio corpo si scalda e le endorfine entrano in circolo, tutti i pensieri svaniscono e l’unico obiettivo è quello di dare il massimo. Venerdì sera mi sono dedicata alla parte inferiore quindi gambe e glutei mentre sabato mattina a quella superiore, braccia, petto, dorso e schiena seguita dalla mia consueta lezione di yoga. Sono davvero orgogliosa di me stessa: riesco sempre a rispettare la mia workout routine nonostante tutto ciò che mi ruota intorno e che molto spesso mi sottrae energie fisiche e mentali che dovrebbero invece essere dedicate ai miei allenamenti.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *